Nuovo minipalo autoperforante per Intersonda

Intersonda acquista un nuovo macchinario

per l'ancoraggio della fondazione su terreni coesivi


CAMPI DI APPLICAZIONE

Consolidamento di fondazioni in cemento armato di qualsiasi tipo, relative a edifici esistenti e di nuova costruzione che necessitano di un incremento di portanza;
Consolidamento di edifici esistenti con cedimenti alle strutture di fondazione che abbiano provocato lesioni alle murature soprastanti a causa del degrado dei terreni di fondazione;
Consolidamento di pavimentazioni industriali che necessitano di incrementare la portanza del terreno di fondazione per supportare il carico derivante da macchinari o strutture interne di considerevole peso (torni, frese, magazzini mobili, macchinari di grosse dimensioni, soppalchi, costruzioni interne).

DESCRIZIONE DELLA TECNOLOGIA

Il minipalo autoperforante AP è costituito da più moduli in acciaio ad aderenza migliorata. L'infissione nel terreno avviene per mezzo di un rotoinfissore che avvita i micropali in profondità, sino al raggiungimento dello strato rigido prefissato, sfruttando lo strumento fino alla massima potenza. Al termine dell'infissione il micropalo viene cementato alla fondazione mediante colata di speciali malte cementizie. I minipali autoperforanti (del diametro di 4,5 cm, spessore di 0,7 cm, lunghezza di 1,2 m per ogni elemento) sono utilizzati con ottimi risultati in terreni coesivi (argillosi e limosi) e nelle marne.
La loro infissione risulta più laboriosa nei terreni granulari come le ghiaie, a cui si ovvia utilizzando i micropali a pressione. L’uso degli AP è indicato, inoltre, nei casi in cui non sia possibile realizzare un valido ancoraggio alla fondazione per poter applicare la presso-infissione. Gli AP possono essere abbinati, così come i micropali MP/60, a resine espandenti.




LEAVE A REPLY

Your email address will not be published.


Comment


Name

Email

Url


Scroll Up